Comprare un immobile da ristrutturare: come stimare il lavoro da fare?

Pubblicato il : 04 Ottobre 20213 tempo di lettura minimo

Prima di comprare una proprietà come una casa o un appartamento, è essenziale stimare il lavoro che sarà necessario per ristrutturarla. Il costo della ristrutturazione aumenterà direttamente il valore della proprietà a lungo termine. È quindi importante assicurarsi che la ristrutturazione sia un investimento redditizio. Quali sono i passi per stimare il costo di una proprietà da ristrutturare?

Primo passo: redigere una lista dei lavori da fare sulla proprietà da ristrutturare

Questo primo passo può sembrare piuttosto lungo. Infatti, per stimare i lavori da fare su un immobile da ristrutturare, è necessario rivolgersi a professionisti dell’edilizia per ottenere una stima dei lavori da fare. Ma bisogna fare un elenco preciso dei lavori per determinare il costo. I lavori di ristrutturazione di un immobile possono comportare lavori secondari, per esempio tramezzi o soffitti. I lavori più importanti sono quelli sulle fondamenta o sui muri. La ristrutturazione di una proprietà, specialmente di una casa, può anche comportare il cambiamento della disposizione delle stanze. I lavori idraulici o elettrici, o la creazione di un bagno sono tutti parte della ristrutturazione di un immobile. Va notato che questo elenco non è esaustivo.

Fase 2: stima del costo di un immobile da ristrutturare da parte di un professionista

La stima del costo di un immobile da ristrutturare deve essere fatta con l’assistenza di un professionista. Quest’ultimo sarà in grado di indicare con precisione il budget che il cliente dovrà utilizzare per ristrutturare l’immobile. L’artigiano consiglierà quindi il cliente sulla fattibilità del progetto. Per esempio, per evitare spese inutili in relazione all’estensione del lavoro è sproporzionato o per proteggere contro i difetti nascosti.

Il preventivo online è anche efficiente e soprattutto veloce con pochi clic. In questo caso bisogna fornire informazioni come la superficie interna dell’immobile, il numero di stanze, o anche l’anno di costruzione della casa.

Aiuto per la ristrutturazione di una vecchia proprietà

Per ridurre il costo dei lavori di ristrutturazione, lo Stato può concedere crediti d’imposta. Per esempio, puoi beneficiare di un’aliquota IVA ridotta quando usi un’azienda o un artigiano approvato. Apparecchiature a risparmio energetico o un sistema di riscaldamento più efficiente per la vostra casa. Per i lavori di isolamento termico, è possibile richiedere un prestito a tasso zero. La concessione di aiuti pubblici è soggetta a condizioni rigorose in relazione a il reddito del proprietario dell’immobile. Questi aiuti sono un buon modo per risparmiare denaro per rinnovare una proprietà.

Comprare una casa da ristrutturare: quale strategia di ristrutturazione?
Come negoziare il prezzo di una proprietà da ristrutturare?

Plan du site